LIGHT & TASTY: i limoni




20 febbraio 2017

Come ogni lunedì torna la rubrica LIGHT & TASTY, oggi dedicata ai limoni.

Come tutti gli agrumi, i limoni sono una preziosa fonte di vitamina C, utile come antiossidante e anticolesterolo, capace di aiutare l'organismo nella sintesi del collagene e a difendersi dagli attacchi di influenza. Contengono anche vitamine del gruppo B, importanti per l'equilibrio del sistema nervoso e della pelle. Nei limoni sono presenti limonina e limonene, due sostanze che limitano i danni cellulari da cui può derivare l'insorgenza di tumori. E infine grazie ai citrati hanno proprietà antisettiche e alcalinizzanti.
100 g di limone forniscono 11 kcal e inoltre zuccheri e fibre, oltreché potassio e calcio.






Ecco cosa vi suggeriamo!


Carla Emilia: totani al limone




TOTANI AL LIMONE     

8 totani medi
80 g di pangrattato
1 manciata di capperi
2 limoni non trattati
1bicchiere di vino bianco
1 spicchio d’aglio
olio EVO, sale, pepe bianco
prezzemolo

Pulite e lavate i calamari; togliete loro i tentacoli, sminuzzatene una metà che farete soffriggere in una padella con un po' di olio, lo spicchio d’aglio, sale e pepe. Bagnate con un po’ di vino e fate evaporare. In una ciotola mescolate il pangrattato, il soffritto di tentacoli, i capperi tritati e un po’ di prezzemolo tritato. Riempite le sacche dei totani con il composto e chiudeteli con uno stuzzicadenti. Disponeteli in un tegame con un velo d’olio insieme ai tentacoli rimasti e fate colorire a fiamma bassa, bagnate con il vino rimasto e il succo di mezzo limone e unite i limoni rimasti a fette. Portate a cottura e servite subito ben caldo.





 Al prossimo lunedì, buona settimana :)

Tagliata di pollo al radicchio per Mystery Basket




16 febbraio 2017

Buongiorno a tutti, come avevo promesso ho messo al lavoro i neuroni e sono pronta a sfornare la seconda ricetta per MYSTERY BASKET, il contest itinerante inventato da LINDA e ospitato per gennaio e febbraio da LISA di ROSSO MELOGRANO
  




Gli ingredienti proposti da Lisa sono questi:

carciofi
clementine, mandarini, mandarini cinesi...
cioccolato
olive
pecorino
pollo
radicchio 
riso (chicchi o farina)
seppie
yogurt


e in questa ricetta ne ho usati sei. Il risultato  mi è piaciuto, soprattutto l'idea di servire il petto di pollo in una maniera un po' diversa. Spero che dalle foto, più che dalla descrizione, si capisca come va tagliato 😉 


TAGLIATA DI POLLO CON RADICCHIO PRECOCE DI TREVISO  

1 petto di pollo (400 g)
50 g di pecorino grattato
1 manciata di olive verdi snocciolate
1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate (erba cipollina, timo, maggiorana)
½ cespo di radicchio precoce di Treviso
100 g di yogurt bianco intero
farina di riso q.b.
½ bicchiere di vermouth dry
olio EVO, sale, pepe nero in grani

Tagliate il petto di pollo a fette spesse circa 1 cm nel senso della larghezza e infarinatele. Pulite il radicchio e tagliatelo a listerelle. Tagliate a rondelle le olive. Scaldate l’olio in una padella antiaderente e rosolate il petto di pollo. Quando sarà ben colorito bagnate con il vermouth. Fate e vaporare quindi unite il radicchio, le erbe tritate, le olive e portate quasi a cottura. Intanto mescolate lo yogurt con il pecorino, versate sul pollo e fate addensare. Regolate il sale e servite con il pepe nero appena macinato.




A presto amici e buon we a tutti!

Il menù di Carnevale




15 febbraio 2017

Buongiorno a tutti, torna IDEA MENU', dedicato al Carnevale.  "Piatto ricco mi ci ficco", recita un vecchio adagio e oggi  è proprio così 😛






Ecco la nostra proposta:

 
L'antipasto è da Manuela: mini Paris-Brest salati

Il primo è qui: cannelloni ripieni di carne  

Il secondo è da Consuelo: burger di cous cous e barbabietola
   
Il dolce è da Linda: bomboloni alla crema






CANNELLONI RIPIENI DI CARNE     

12 fogli di lasagne
per il sugo
700 g di polpa di pomodoro
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai d’olio
qualche foglia di basilico
sale, pepe
per il ripieno
200 g di salsiccia di maiale
200 g di vitello tritato
150 g di prosciutto cotto tritato
2 uova
50 g di parmigiano grattato
la mollica di 1 panino
sale, pepe, noce moscata
latte q.b.
per guarnire
parmigiano, burro

Per il sugo, sbucciate l’aglio e fatelo dorare nell’olio, quindi levatelo e unite la polpa di pomodoro, regolate sale e pepe, unite il basilico tagliuzzato con la forbice e fate cuocere a fiamma bassa, coperto per 30 minuti.
Per il ripieno mescolate la salsiccia spellata, con la carne e il prosciutto, le uova, il parmigiano, la mollica bagnata nel latte e strizzata, sale, pepe e noce moscata.
Lessate le lasagne per pochi minuti in acqua bollente salata, quindi passatele in acqua fredda e stendetele su un canovaccio ad asciugare. Poi farcitele e arrotolatele a cannellone, disponetele in una pirofila nella quale avrete messo un po’ di sugo, copritele con il sugo rimasto, cospargete con una manciata di parmigiano e qualche fiocchetto di burro, quindi infornate a 180° per 30 minuti. Alzate poi la temperatura a 200° per 10 minuti. 




Buon divertimento a tutti, ci vediamo fra 15 giorni!